Home Musica Gabor Lesko “Share the world”

Gabor Lesko “Share the world”

92
SHARE

In concerto il 22 aprile al BLUE NOTE MILANO. Da venerdì 15 aprile è possibile scaricare in tutti i principali store digitali “Share The World” (distribuito da Halidon), quarto disco di inediti di GABOR LESKO, chitarrista italo-ungherese che ha collaborato con artisti del calibro di Gianna Nannini, Tony Levin, Peter Erskine, Vince Tempera e molti altri.\r\n\r\n“Share The World”, che verrà presentato venerdì 22 aprile al BLUE NOTE MILANO (Via Borsieri, 37), si compone di 15 brani in cui GABOR LESKO, oltre che come autore, chitarrista e arrangiatore, si cimenta come vocalist per la prima volta!\r\n\r\nCosì GABOR LESKO parla del suo nuovo disco: “è un album dai mille volti. È un disco cross over che spazia dal contemporary jazz al pop acustico, pur mantenendo le radici nel blues, nella classica e nella musica per immagini che fanno parte della mia formazione”.\r\n\r\nQuesta la tracklist di “Share The World”: “Under The Sun”, “The Answer”, “Share the world”, “Can You Hear Me”, “Europa”, “Like Swallows In Their Sky”, “The Fool Of Happiness”, “Find Real Love One Man Band Stile”, “Send Me An Angel”, “Celai”, “And Never Stop”, “Knocking At Sunset”, “The Best Gift”, “Enchanted Forest”, “Ethereal”.\r\n\r\nGABOR LESKO nasce nel 1978 da genitori musicisti e si avvicina alla musica molto presto. Studia piano e composizione per orchestra con Vilmos Lesko (conservatorio di Bergamo). Studia a Budapest armonia funzionale e composizione; durante l’adolescenza studia chitarra con Franco Cerri alla Civica Jazz di Milano, vive un anno a Los Angeles dove studia al G.I.T. con Joe Diorio, Robben Ford, Jennifer Batten, Frank Gambale e dove svolge attività live, collaborando con Bill Detko (Schott Henderson), Dannis Dragon (Beach Boys), Estrada Bros ed altri.\r\n\r\nLe radici musicali di GABOR LESKO (blues e classica), e il suo stile unico che fonde chitarra folk percussiva e composizioni di contemporary jazz, lo hanno reso un caposcuola in Italia. Il suo album di debutto “Emy” uscì nel 1997 con ottimi riscontri di pubblico e critica. Nel 2004 “Just for Sensitive People” e nel 2007 “Colours” lo anno portato a suonare in tour a Londra, Parigi, Boston, New York, Roma, Bratislava e Milano.\r\n\r\nFonte: Parole & Dintorni\r\n\r\n

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here