Home Arte From Russia with love a cura di Alessandro Romanini

From Russia with love a cura di Alessandro Romanini

134
SHARE

PIETRASANTA (LU)_Parafrasando il titolo di una delle più famose avventure della saga di James Bond, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pietrasanta promuove, nell’anno degli scambi culturali Italia/Russia, l’evento espositivo “From Russia with love”. L’iniziativa progettata e coordinata in collaborazione con la Fondazione Centro Arti Visive, rappresenta un palcoscenico d’eccezione che vede protagonisti gli artisti-star russi del momento, il collettivo AES+F e il duo Dubossarsky Vinogradov in una delle rare esposizioni italiane, dopo la partecipazione alla 53ma Biennale di Venezia, assieme ad un gruppo di giovani promesse under 40 della scena artistica sovietica. L’evento coinvolge i principali spazi espositivi: l’antico complesso di Sant’Agostino e la piazza del Duomo ospitano dal 23 aprile al 29 maggio 2011, pitture, sculture, filmati e fotografie, aprendo un ampio spaccato sull’espressione artistica russa contemporanea, a cura di Alessandro Romanini, direttore del Centro Arti Visive. Non soltanto. Il percorso sarà completato, nell’adiacente Palazzo Panichi, da un’incursione tra i giovani talenti russi under 40. Il trait-d’union della rassegna è rappresentato da un’analisi dell’onnipotenza dell’immagine nella società contemporanea, dove la bellezza, nelle sue molteplici accezioni letterarie, psicanalitiche, mitologiche e iconografiche, diviene strumento di potere politico e creatrice di plus valore economico. La bellezza che assume di volta in volta differenti valenze, ora paradiso perduto, ora età dell’innocenza, ora antidoto e strumento apotropaico contro la paura dell’invecchiamento e della morte.\r\nMostra: From Russia with love Artisti: AES+F, Dubossarsky&Vinogradov, collettiva di giovani artisti russi\r\n\r\nDate esposizione: dal 23 aprile al 29 maggio 2011 Luogo: Complesso di S. Agostino, Palazzo Panichi e Museo Virtuale\r\nOrario: ore 16-19, chiuso il lunedì, aperto nei festivi\r\nIngresso libero\r\n\r\nFonte: Alessia Lupoli ufficio stampa\r\n\r\n

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here