Home Eventi e News ECCO GLI APPUNTAMENTI DELLA ROMANO EDITORE NEL MESE DI FEBBRAIO

ECCO GLI APPUNTAMENTI DELLA ROMANO EDITORE NEL MESE DI FEBBRAIO

119
SHARE

Una fitta agenda di impegni e presentazioni impegnerà in questo mese la giovane casa editrice Romano Editore di Roberta Capanni.\r\n\r\nSi comincia con Divinando, un libro che “segue i lettori in un viaggio semi serio tra stelle e vigneti”, scritto da Andrea Gori e Giulia Graglia, lui informatico sommelier e lei regista. Andrea e Giulia vi aspettano giovedì 3 febbraio alle ore 18.00 presso l’Enoteca Carlo Lotti a San Casciano Val di Pesa (Fi) sita in Via Roma 12. Martedì 8 febbraio saranno invece a Firenze all’Enoteca Enotria (Via delle Porte Nuove 50). E infine giovedì 10 febbraio li potrete trovare a Pistoia all’Enoteca da David in Via Carducci 37.\r\n\r\nVenerdì 11 febbraio presso la libreria Luccalibri (Corso Garibaldi 54) alle ore 17.00 sarà la volta di Vicini da morire, una raccolta di racconti noir che si concentra sui crimini della porta accanto alla quale hanno partecipato Elena Torre, Anna Marani, Oscar Montani, Marco Vichi, Massimo Sozzi, Riccardo Parigi, Laura Vignali, Giuseppe Previti e moltissimi altri.\r\n\r\nDomenica 20 febbraio Oscar Montani ci porterà nella Toscana del 1495 con Nova tempora e lo farà alle ore 17.00 nel ciclo di incontri “Fogli di tè” che si svolgerà presso la Villa Barberino di Cavriglia (AR) in Viale Barberino 19 Meleto Valdarno. Lo troveremo più a nord, a Ivrea (TO) per la precisione, venerdì 25 febbraio alle ore 18.00 presso la Libreria Mondadori di Piazza Freguglia.\r\n\r\nE infine, Paolo Ciampi sarà sabato 26 febbraio alle ore 17.00 alla Mostra Risorgimento a Cecina (LI) in Corso Matteotti 47 con Miss Uragano, un libro singolare, da non perdere nell’anno in cui ricorre il 150esimo anno dalla creazione dell’Unità d’Italia.\r\n\r\nLo stand della Romano Editore sarà presente anche sabato 26 febbraio all’interno della manifestazione Lungoungiorno (Via Giano della Bella 20/1 – Firenze). Lo potrai trovare allo stand n. 18 al primo piano.\r\n\r\nArticolo di Sara Missorini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here