Home Musica Lucca Jazz Donna… il 29 l’anteprima con Veronica Fascione

Lucca Jazz Donna… il 29 l’anteprima con Veronica Fascione

45
SHARE

Dalla bossanova al jazz: riparte così , con un lungo viaggio ideale verso la musica d’Oltreoceano. Questo sabato (29 gennaio) alle 17 nella chiesina di Santa Giulia (piazza del Suffragio, centro storico di Lucca), il concerto gratuito “Aspettando Lucca Jazz Donna- Veronica Fascione Quarteto” sarà l’anteprima della VII edizione, organizzata dal Circolo Lucca Jazz, dal Comune di Lucca e dalla Provincia di Lucca con il sostegno della Regione Toscana all’interno della “Toscana dei Festival”, della Fondazione Banca del Monte di Lucca, della Banca del Monte di Lucca e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Il concerto, organizzato insieme all’associazione Ucai – Unione Cattolica Artisti Italiani, vede ospite l’artista menzione speciale nel premio Lucca Jazz Donna per band emergenti 2010. Veronica Fascione alla voce, insieme a Simone Martelli alla chitarra, Giulio Isacco Lampronti al basso elettrico e Marco Soldaini alla batteria, propone un repertorio di musica popolare brasiliana contemporanea. Gli autori scelti utilizzano sviluppi armonici che risentono di influenze jazzistiche innovative e ritmiche della tradizione brasiliana (samba, choro), superando la forma della bossanova classica. Tra i compositori di riferimento, particolare attenzione è rivolta a Joao Bosco e Giunga: le musiche del primo sono caratterizzate da un dinamismo musicale che fonde sonorità afro-americane e samba con le esperienze artistiche della scena di Minas Gerais degli anni Settanta; Guinga, carioca, è considerato uno dei maggiori autori della moderna Musica Popular Brasileira odierna, capace di recuperare la tradizione più vera e profonda rinnovandola con soluzioni armoniche ed invenzioni di grande efficacia.\r\n\r\nVeronica Fascione si è avvicinata al canto jazz presso il CAM di Firenze, attraverso il coro diretto da Stefania Scarinzi. Ha frequentato masterclass con Pietro Tonolo, Piero Leveratto, Giampaolo Casati, Vana Gierig, Sheila Jordan, Jay Clayton, Massimo Nunzi, Norma Winstone e Guinga. Ha frequentato la Masterclass Triennale di Jazz ed Improvvisazione tenuta da Stefania Scarinzi e Gianluca Tagliazucchi. Ha partecipato alle Clinics di Umbria Jazz frequentando la masterclass di Bobby McFerrin. E’ stata selezionata per l’esibizione finale accompagnata dagli insegnanti del Berklee College of Music. Ha frequentato il seminario di musica brasiliana presso l’Accademia Romana di Musica tenuto da Gianluca Persichetti, Stefano Rossini e Barbara Casini. Ha studiato con Maria Pia de Vito. Attualmente studia con Francesca Della Monica e frequenta il Triennio Sperimentale Jazz presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze. Con il “Doodlin’ Jazz Quartet” propone un repertorio di jazz europeo contemporaneo, mentre con il “Veronica Fascione Quarteto” esplora il variegato mondo musicale del Brasile.\r\n\r\nCosa è Lucca Jazz Donna\r\nLucca Jazz Donna è un festival interamente ed esclusivamente dedicato alla figura femminile; la cadenza è annuale e il suo scopo è individuare, selezionare e valorizzare la donna nel jazz: nel canto, nella composizione e nell’arrangiamento, nell’uso dei vari strumenti e stili musicali. È nato nel marzo 2005, programmato perché cada nel periodo in cui ricorre la festa della donna, ed ha in questi anni portato a Lucca alcune tra le più grandi stelle del panorama jazzistico. È stata lanciata sul suo palco, quando era un astro nascente, la batterista Kim Thompson, oggi ricercatissima sulla piazza musicale newyorkese. Nel 2006 è stata ospite Ruth Young, ultima compagna di Chet Baker, per anni assente dalla scena musicale. In quella edizione ha fatto la sua comparsa anche un artista d’eccezione, il clarinettista di fama mondiale Tony Scott. Nel 2007 sono state ospiti Nicky Nicolai, la sassofonista americana Lisa Pollard, che è stata elemento stabile dell’orchestra di Duke Ellington, MaiaClaire e Joy Garrison, figlie di Jimmy Garrison. Nel 2008 è stata ospite d’onore la grandissima violinista Regina Carter, ed ha chiuso il festival Roberta Gambarini, considerata l’erede di Ella Fitzgerald, cantante italiana molto conosciuta e apprezzata soprattutto negli Stati Uniti. Nel 2009, edizione dedicata a Billie Holiday a 50 anni dalla sua scomparsa, si sono esibite artiste come Michele Hendricks, Rita Marcotulli e Tiziana Ghiglioni, mentre nel 2010 è stata la volta di Susanna Stivali & Stefania Tallini, Virginia Mayhew, Claudia Tellini, Carla Marciano e i “Gaia Cuatro” con, dal Giappone, la violinista Ashka Kaneko. Appuntamento attesissimo per gli appassionati del genere, Lucca Jazz Donna ha registrato negli anni un incremento costante di pubblico e di apprezzamento da parte dei musicisti e degli addetti ai lavori. Il calendario generalmente comprende concerti in diverse location del centro storico, alcuni dei quali a ingresso libero. Il sito della manifestazione è www.luccajazzdonna.it\r\n\r\nIl programma dettagliato del festival è consultabile su www.luccajazzdonna.it. Ulteriori punti informativi: Centro Pari opportunità della Provincia di Lucca, via Santa Giustina, 9 (0583.43.34.35, centro.po@provincia.lucca.it) e Comune di Lucca, via Santa Giustina, 32 (0583.44.26.49, pgiurlani@comune.lucca.it).\r\n\r\nPer maggiori informazioni: www.luccajazzdonna.it\r\nFonte: Ufficio Stampa – Anna Benedetto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here