Home Arte Stefano Amantini: White – Paesaggi invernali delle Dolomiti

Stefano Amantini: White – Paesaggi invernali delle Dolomiti

69
SHARE

Con White, fotografie di Stefano Amantini, si inaugura oggi, giovedì 13 gennaio alle ore 18.30 il programma espositivo 2011 di tethys gallery, Fine Art Photography a Firenze. White è un progetto di Stefano Amantini che nasce nell’inverno del 2009 durante un lavoro sulle Dolomiti, nel momento in cui queste montagne sono nominate patrimonio dell’Unesco, e che sarà completato entro la fine di questo inverno. Una serie che attualmente conta circa quaranta immagini con l’obiettivo però di arrivare a una selezione di 50, raccolte successivamente in un volume. White è dedicato ai paesaggi invernali delle Dolomiti, alla fobia del bianco che le fitte nevicate comunicano, alla forza e alla fragilità, due concetti apparentemente in antitesi, che al tempo stesso questi paesaggi trasmettono. Come spiega Paolo Paci nell’introduzione alla mostra “…la forza è quella delle vette innevate, delle grandi masse di neve che avvolgono i crinali, delle foreste immense dove l’uomo, quando c’è, è un puntino nello spazio che mostra il suo “non essere” davanti al grande paesaggio della Montagna. Ma basta un piccolo segno, un paletto nella nebbia, un traliccio che sormonta la valle, per mostrare la grande fragilità del paesaggio. L’industria turistica ha addomesticato la montagna e l’ha riempita di artifici: strade, impianti,rifugi e una folla chiassosa.\r\n\r\nPiccoli abeti carichi di neve, piccoli larici spogli. Piccoli sciatori, come figure di cartone sul candido lenzuolo. Piccole teleferiche ritagliate nel cielo livido. E pareti di roccia forse gigantesche, incrostate di bianco, rivelate da squarci nella nebbia. Queste sono le Dolomiti total white interpretate da Stefano Amantini. Visione onirica e insieme lucida analisi della montagna postmoderna: mondo immacolato e playground per adulti. Paesaggio violentato e delicato sogno d’infanzia”.\r\n\r\nAlla galleria tethys, sino al 12 marzo 2011, sarà esposta una selezione di 15 fotografie.\r\n\r\nDa novembre a dicembre del 2009, White è stato in mostra presso la sede di Corbis Italia. Le foto della mostra fanno parte della collezione tethys e sono in vendita a tiratura limitata.\r\n\r\nLa serie White è stampata con la tecnica Digigraphie by Epson, sponsor tecnici dell’evento. Digigraphie by Epson è un marchio di validazione oggi unico per produrre o riprodurre opere d’arte in serie limitata con gli strumenti della tecnologia digitale e la garanzia di eccellente qualità e lunga durata. Digigraphie, progetto europeo difusso nei principali paesi, rappresenta una grande opportunità non solo per gli artisti, ma anche per musei e gallerie d’arte.\r\n\r\n L’ARTISTA: Stefano Amantini, fotografo italiano, professionista dal 1987, dopo la laurea in Antropologia e alcune esperienze nella fotografia pubblicitaria, si dedica interamente al reportage di viaggio. La sua formazione culturale e la sua sensibilità lo portano ad affrontare destinazioni e scenari lontani, fra cui il deserto del Sahara. Il salto di qualità arriva nel 1991 quando, insieme a Massimo Borchi e Guido Cozzi, fonda Atlantide, un’agenzia fotografica specializzata nel reportage di viaggio. Gli incarichi di importanti riviste e i suoi viaggi personali gli hanno permesso di formare un vasto archivio fotografico che rappresenta uno sguardo singolare sul mondo in cui viviamo.\r\n\r\ntethys gallery\r\n\r\nAperta a giugno 2010 nel cuore di Firenze, in via Maggio 58r, tethys gallery nasce come spazio dedicato interamente alla fotografia, da un’idea di Stefano Amantini, Massimo Borchi e Guido Cozzi. I tre fotografi fiorentini sono i fondatori dell’agenzia Atlantide Phototravel, specializzata in reportage di viaggio, che dal 1991 ad oggi ha collaborato con le maggiori testate del settore a livello italiano e internazionale, da Stern al New York Times, dal National Geographic a Sunday Times Travel, da Rutas del Mundo a GEO Saison, da Gente Viaggi a Condè Nast Traveller, da Bell’Italia a Gulliver, da Panorama Travel a D- LaRepubblica delle Donne.\r\n\r\nCon l’esperienza di 20 anni di attività, hanno deciso di creare un luogo di approfondimento della fotografia contemporanea, aperto e attento a quelle che sono le nuove ricerche nel settore, ai nuovi talenti ma anche ai grandi maestri che ne hanno segnato la storia.\r\n\r\nA novembre 2010, tethys ha ospitato Elaborazioni d’Egitto del fotografo Sandro Vannini che da oltre 13 anni ritrae le testimonianze della Civiltà dei Faraoni. La mostra è stata realizzata in occasione della presentazione del libro “A Secret Voyage. Love, magic and mysteries in the realm of the Pharaohs”, fatta dal professor Zahi Hawass, Segretario Generale del Consiglio Superiore delle Antichità Egiziane, durante FLORENS 2010.\r\n\r\ntethys gallery\r\n\r\nFINE ART PHOTOGRAPHY\r\n\r\nVia Maggio 58r, – 50125 Firenze\r\n\r\ntel. +39 055 2286064 – fax +39 055 2286057\r\n\r\ne.mail. info@tethysgallery.com <mailto:info@tethysgallery.com> – www.tethysgallery.com <http://www.tethysgallery.com>\r\n\r\nOrario: dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle19.00\r\n\r\nUfficio stampa: Davis & Franceschini\r\n\r\ntel.+39 055 2347273 – fax +39 055 2347361\r\n\r\ne.mail: davis.franceschini@dada.it – www.davisefranceschini.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here