Home Ambiente La Nuova Ecologia di novembre

La Nuova Ecologia di novembre

70
SHARE

Veneto sott’acqua e allerta maltempo al centro-nord. Le prime piogge della stagione hanno, nei giorni scorsi, messo in ginocchio il nord est, ma già nei mesi scorsi l’acqua ha invaso diverse città d’Italia, causando ingenti danni da nord a sud. Acqua che fuoriesce dai tombini e dall’asfalto, acqua che fa scoppiare la rete idrica e fognaria, circolazione interrotta, treni sospesi e servizi in tilt. Una storia di dissesto idrogeologico che La Nuova Ecologia di novembre ripercorre con un’inchiesta condotta lungo tutto il Paese.\r\n\r\nPer capire perché l’Italia è afflitta da continue, e purtroppo sempre più spesso tragiche, alluvioni, il mensile di Legambiente comincia il suo viaggio da Reggio Calabria, allagata a ottobre e vero caso studio di un Paese in piena. Infatti, non è un caso se l’acqua esonda da tutte le parti: l’equilibrio idrologico del territorio è stato violentato da squallide operazioni urbanistiche, molto spesso abusive, con il risultato che quando piove l’acqua non trova più i suoi canali naturali ma scivola su cemento e asfalto, o addirittura sotto di essi, prendendo velocità e spazzando qualsiasi cosa incontri. A Milano, a settembre scorso, un acquazzone ha provocato danni per 300 milioni di euro e lo stop della metropolitana per dieci giorni, a Genova, il naufragio di ottobre è costato la vita a una persona. E ancora ad Atrani (SA), il piccolo centro della costiera amalfitana devastato da un fiume di fango nero ha travolto una giovane studentessa. La Nuova Ecologia fa il punto sulla cronaca degli ultimi mesi. Con geologi e Protezione Civile, stima i danni di molte tragedie annunciate e propone un piano per la messa in sicurezza di torrenti e fiumare.\r\n\r\nIn primo piano sul numero di novembre torna l’emergenza rifiuti in Campania, dove la spazzatura che invade nuovamente le strade ha fatto riesplodere la protesta. La Nuova Ecologia, tra vecchie e nuove emergenze, racconta la lotta del popolo campano per evitare il compimento dell’ennesimo scempio ai danni del Parco Nazionale del Vesuvio e della propria salute.\r\n\r\nInfine un dossier dedicato ai vini biologici. Fra rossi, bianchi e frizzanti, La Nuova Ecologia presenta la rassegna delle migliori bottiglie “green” del 2010 secondo Legambiente. Grazie alle schede degli enologi sarà, infatti, possibile scegliere quelle che meglio soddisfano i gusti di ognuno tra una vasta selezione di vini bio premiati nell’ambito di Festambiente, il festival nazionale di Legambiente che prende vita ad agosto a Rispescia (GR), e tra quelli proposti dai viticoltori italiani.\r\n\r\nLa Nuova Ecologia può essere acquistata nelle librerie Feltrinelli e on-line nell’edicola virtuale (www.lanuovaecologia.it) al costo di 5 euro (spese di spedizione comprese). E’ inoltre distribuita in abbonamento postale ai soci di Legambiente e agli abbonati (abbonamenti@lanuovaecologia.it, 0686203691).\r\n\r\nFonte: Uffcio stampa Legambiente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here