Home Teatro Teatri della Versilia: ecco il programma

Teatri della Versilia: ecco il programma

178
SHARE

Una stagione all’insegna del “divertimento intelligente”. Si apre, mercoledì 10 novembre (inizio ore 21,15. Prevendita biglietteria dal giorno precedente lo spettacolo oppure su www.puccinifestival.it) la lunga e variegata stagione del Politeama di Viareggio e de “I Teatri della Versilia” – Comunale di Pietrasanta e Scuderie Granducali di Seravezza – che portano in scena complessivamente, da novembre ad aprile, 22 spettacoli e i più straordinari interpreti del panorama nazionale teatrale.\r\n\r\nAd alzare il sipario sulla stagione del Politeama di Viareggio dove si alterneranno, nell’arco della stagione, Paolo Rossi, Gianfranco D’Angelo e Eleonora Giorgi, Umberto Orsini, Kataklò, Massimo Dapporto e Benedicta Boccoli e i detenuti della Compagnia della Fortezza, l’one-man show, in due tempi tratti dai racconti di Anna Maria Ortense, di Paolo Poli. Sua anche la regia. Sul palcoscenico, al fianco dell’attore toscano, Marco Bassi, Fabrizio Casagrande, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco.\r\n\r\nUn teatro personalissimo quello di Paolo Poli che porta sul palcoscenico i racconti di Anna Maria Ortese composti nel lungo arco di tempo che va dagli anni Trenta ai Settanta, affiancando la produzione dei grandi romanzi, riflettono sorprendentemente la complessa personalità della autrice. Storie quasi senza storia che dipingono una realtà tragica come attraverso un sogno. Spesso sono stati paragonati al fantastico viaggio dantesco nell’aldilà. Ad una rilettura odierna sembrano piuttosto rievocare la teatrale tenerezza del Tasso o la cinematografica leggerezza dell’Ariosto. Gli avvenimenti narrati sono visti attraverso il ricordo struggente: l’infanzia infelice, ma luminosa, l’adolescenza insicura, ma traboccante, l’amore sfiorato, ma mai posseduto. Sentimenti che ricordano il dispettoso rifiuto di Kafka e le illuminazioni improvvise di Joyce.\r\n\r\nFigure e figurine di una “italietta” arrancante nella storia dove le canzonette fanno la parte del leone.\r\n\r\nLe scene del grande Luzzati enfatizzano la pittura novecentesca. I costumi fantasiosi di Calì sorprendono ancora una volta. Le musiche di Perrotin persuadono arditamente.\r\n\r\nBotteghino: info e prezzi\r\n\r\nPrevendita online sul sito www.puccinifestival.it fino a due giorni prima dello spettacolo e presso il punto vendita TuttoEventi/Festival Pucciniano in Viale Margherita n. 1 (passeggiata a mare, vicino al molo) con orario 10-12,30 e 15,30-19 dal martedì alla domenica compresa (Info tel. 0584/427201).\r\n\r\nPrevendita e vendita biglietti anche presso la biglietteria del Teatro Politeama a partire dal giorno precedente lo spettacolo con orario 17-19 e il giorno dello spettacolo a partire dalle 17 fino alle 20,30.\r\n\r\n(Info teatro tel 0584 962035. Info Ufficio Spettacolo 0584/966338 – 966339 966341).\r\n\r\nAi possessori della tessera di Socio COOP e Socio Banca BCC Credito Cooperativo Versilia, Lunigiana e Garfagnana verrà applicato uno sconto, non cumulativo, sul prezzo dei singoli biglietti.\r\n\r\nPrezzi: poltrona/palco 22,00 euro, poltrona disabili 20,00 euro, poltroncina 19,00 euro e Under 25 11,00 euro, galleria 16,00 euro).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here