Home Arte La XX edizione del Premio Rosselli all’artista bresciano Giuseppe Bergomi

La XX edizione del Premio Rosselli all’artista bresciano Giuseppe Bergomi

58
SHARE

Sarà l’artista bresciano Giuseppe Bergomi a ricevere il XX Premio Internazionale di Scultura “Pietrasanta e la Versilia nel mondo” del Circolo Culturale Fratelli Rosselli. Il prestigioso riconoscimento viene assegnato, ogni anno, all’artista che promuove in Italia e all’estero, attraverso la propria creatività, Pietrasanta e la sua cultura dell’arte, il ricco patrimonio di maestranze artigiane locali. Il cavalletto dello scultore è il simbolo del premio, ma anche l’emblema di una realtà artistica che vede fianco a fianco grandi artisti ed artigiani, in una felice sinergia alla quale si deve la notorietà internazionale di Pietrasanta.\r\n\r\nIl premio testimonia la vivacità creativa di Pietrasanta. Basta scorrere l’elenco dei premiati delle varie edizioni. Sono stati premiati, dal 1991, gli artisti: Fernando Botero, Igor Mitoraj, Francesco Messina, Giò Pomodoro, Kan Yasuda, Novello Finotti, Junkyu Muto, Ivan Theimer, Bruno Lucchesi, Giuliano Vangi, Stanley Bleifield, Henry Marinsky, Pietro Cascella, Jean – Michel Folon, Romano Cosci, Helaine Blumenfeld, Marc Quinn, Joseph Sheppard e Aart Schonk, Knut Steen.\r\n\r\nGiuseppe Bergomi è nato a Brescia nel 1953. Diplomatosi all’Accademia di Brera, dopo un esordio come pittore, nel 1981 inizia la sua attività di scultore dedicandosi alla terracotta policroma. A questa esperienza affianca, a partire dal 1989, il lavoro in bronzo. E’ riconosciuto a Bergomi il consenso della critica più prestigiosa; sue opere appartengono ad importanti collezioni internazionali, pubbliche e private. Ha vinto nel 1993 il “Grand Prix Chateau Beychevelle (Bordeaux)” e nel 1997 il premio “Camera dei deputati”. Vive e lavora a Ome (Brescia).\r\n\r\nLa scultura di Bergomi è una lettura del corpo, o meglio, una rilettura attraverso il gesto del modellare, dell’incidere, del plasmare la materia. I personaggi, le figure di Bergomi arrivano dal suo contesto familiare, dalla sua esperienza biografica, ci si presentano come persone che attraversano il nostro cammino, fermati dalla mano dell’artista in un immobile presente.\r\n\r\nLa cerimonia di consegna del Premio si terrà domenica 7 novembre, alle ore 11.00, presso la Sala dell’Annunziata del Chiostro di Sant’Agostino. Interverranno: il sindaco Domenico Lombardi, il presidente del Circolo Fratelli Rosselli Alessandro Tosi, il critico Giuseppe Cordoni e l’artista. E’ previsto un intervento della pianista Francesca Tosi e dell’attore Federico Barsanti. L’ingresso è libero.\r\n\r\nIl Premio “Pietrasanta e la Versilia nel mondo” è sostenuto dalla Banca della Versilia, Lunigiana, Garfagnana.\r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa Assessorato alla Cultura\r\n\r\nComune di Pietrasanta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here