Home Libri PREMIO GREEN BOOK 2010 a Marcia Theophilo

PREMIO GREEN BOOK 2010 a Marcia Theophilo

33
SHARE

Per il secondo anno il Pisa Book Festival ha assegnato il Premio Green Book, nato lo scorso anno dalla volontà di puntare i riflettori su un tema verso cui l’iniziativa ha mostrato, da sempre, grande sensibilità: la salvaguardia per lo sviluppo degli spazi verdi in città, l’amore per la natura, l’impegno e la promozione per la sua conservazione.\r\n\r\nAnche quest’anno gli otto editori candidati hanno mostrato un grande impegno sul fronte della tutela dell’ambiente, proponendo titoli di grande interesse fra i quali la giuria ha scelto il vincitore di questa edizione.\r\n\r\nIl Premio Green Book è stato assegnato alla Darwin-Pandion Edizioni per l’ultimo libro della poetessa brasiliana Marcia Theophilo: Amazzonia sempre…, in cui spiccano anche le meravigliose tavole dell’artista italo-peruviana Iole Eulalia Rosa. Per l’ennesima volta l’autrice candidata al premio Nobel ha saputo incantare critica e pubblico, con un’opera incentrata sulla foresta amazzonica, i suoi popoli, miti, alberi e animali: un gomitolo di storie che la Theophilo dipana brillantemente attraverso i racconti del padre e della nonna paterna, originaria dell’Amazzonia.\r\n\r\n“La scelta”, ha dichiarato Lucia della Porta, direttrice del Festival e giurata del Premio Green Book, “ha voluto premiare il costante e significativo contributo che Marcia Theophilo ha costantemente offerto attraverso i suoi libri e il suo operato in ogni parte del mondo”.\r\n\r\nL’impegno per l’ambiente che ha da sempre contraddistinto l’antropologa e poetessa lusofona è stato riconosciuto anche dall’UNESCO Italia, che ha scelto Marcia Theophilo come testimonial 2010 per la Biodiversità, riconoscendo “nella sua persona e nel suo operato tutti i principali ideali e valori su cui l’Unesco si fonda”.\r\n\r\nIl libro ha avuto importanti patrocini: WWF Italia, Accademia Mondiale di Poesia, 2010 Biodiversity Year, Commissione Italia dell’Unesco.\r\n\r\nFonte : Ufficio Stampa: Ku.ra, Rosi Fontana – info@rosifontana.it\r\n\r\nwww.pisabookfestival.com\r\n\r\nComunicato stampa Commissione Italia Unesco\r\n\r\nLa Commissione nazionale italiana per l’UNESCO è onorata di poter avere un testimonial d’eccezione come Marcia Theophilo per le campagne che l’organizzazione promuove a favore della biodiversità e dell’educazione allo sviluppo sostenibile.\r\n\r\nMarcia incarna, nella sua persona e nel suo operato, tutti i principali ideali e valori su cui l’UNESCO si fonda: la poesia come messaggera di pace e prosperità per tutte le genti, come momento di incontro tra le culture, come veicolo di dialogo, di comprensione e di amore per l’ambiente.\r\n\r\nLa cultura dello sviluppo sostenibile è soprattutto un cultura basata sul rispetto – rispetto per sè, rispetto per gli altri, rispetto per il pianeta e rispetto per le generazioni future – e la sua diffusione passa in primo luogo per le emozioni e per la coscienza, individuale e collettiva: ecco che il lavoro di Marcia non è solo di eccezionale valore artistico ma contribuisce è a porre le basi di una società più sana, armoniosa e pacifica.\r\n\r\nUn giusto premio alla casa editrice Pandion-Darwin e al suo libro importante che ha avuto il patrocinio del WWF Italia, dell’Accademia Mondiale Poesia e appunto della Commissione Italia Unesco come strumento di educazione ambientale legato alla biodiversità e allo sviluppo sostenibile.\r\n\r\nUn apprezzamento speciale va riservato ad iniziative, come il Premio Green Book, capaci di mettere nella giusta luce quest’inscindibile nesso tra cultura e sostenibilità, letteratura e ambiente.\r\n\r\nFonte: Federica Rolle\r\n\r\nResponsabile Sviluppo Sostenibile e Stampa\r\n\r\nUnesco – Commissione Nazionale Italiana

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here