Home Ambiente THE WALL – IL MURO DELLA BIODIVERSITA’

THE WALL – IL MURO DELLA BIODIVERSITA’

159
SHARE

A Milano in Via Mercanti il 20 ottobre un muro bloccherà la strada ai passanti

\r\nL’”Iniziativa Continuum Ecologico” vuole così richiamare l’attenzione sulla cementificazione e la frammentazione del paesaggio che, soprattutto sulle Alpi, rappresenta un grande pericolo per la biodiversità.\r\n\r\nUn muro blocca il cammino? Una bella seccatura! Eppure succede ogni giorno ad animali e piante. E siamo noi esseri umani a costruire questi ostacoli: città, paesi, strade, ferrovie, dighe sono tutte barriere che interrompono i loro percorsi. Una cosa grave e pericolosa perché gli animali – ma anche le specie vegetali – hanno un vitale bisogno di spostarsi: per nutrirsi, riprodursi e costituire nuove popolazioni. La frammentazione degli habitat animali può provocare l’estinzione di molte specie anche nel territorio alpino e costituisce un crescente problema che ne mette a repentaglio la straordinaria biodiversità.\r\n\r\nPer richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla problematica della frammentazione degli spazi vitali, l’”Iniziativa Continuum Ecologico”, del quale il WWF fa parte, il 20 ottobre erigerà un muro lungo 13 metri e alto 3 nell’animata via Mercanti di Milano. Poiché nei Paesi confinanti la situazione è analoga e occorrono quindi soluzioni comuni per l’intero arco alpino, la manifestazione avrà luogo contemporaneamente a Zurigo, Vienna, Lubiana, Monaco e Lione.\r\n\r\nFonte: WWF

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here